Crea sito
                                                                                             La ferrovia Roma nord

-Home page

-Articoli

175-Un furto di pochi euro a Rignano Flaminio

-Video 

-Archivio fotografico

-Bibliografia

-Link

-Autore

-Indice alfabetico

-Contatti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

          20150913_103525 - Copia (4)        20150913_103535 - Copia        20150913_103525 - Copia
 
 
 

 

UN FURTO DI POCHI EURO A RIGNANO FLAMINIO

di Gianfranco Lelmi

In piena notte, giovedì 10 settembre 2015, imperterriti hanno girato la telecamera nella direzione opposta, poi sono entrati in azione con il piede di porco. Hanno scardinato il robusto cancello, hanno rotto i supporti del lucchetto della porta, hanno rotto la serratura e mentre suonava l’allarme hanno portato via quei pochi soldi frutto della vendita dei biglietti. Eppure i carabinieri sono abbastanza vicini, niente ha fermato i malviventi.

Con furbizia hanno lasciato al loro posto i compiuters per una fuga molto veloce, poi nella notte sono spariti nel nulla con il magro bottino.

Fortunatamente ATAC ha provveduto il giorno 15 a far effettuare le prime indispensabili riparazioni.

Le stazioni abbastanza isolate, stanno diventando anche di giorno, il terrore dei ferrovieri che spesso sono costretti a chiudersi a chiave, se non addirittura a chiudere il cancello di entrata.

In alcune stazioni, come raccontano dei pendolari, si sono verificati episodi di teppismo, di molestie, che hanno reso molto difficile la vita del personale della ferrovia.