Crea sito
                                                                                             La ferrovia Roma nord

Home page

-Articoli

78-Imminente il Piano di bacino del trasporto pubblico nella Provincia di Viterbo

-Video 

-Orari

-Archivio fotografico

-Bibliografia

-Link

-Autore

-Indice Alfabetico

-Contatti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Imminente il Piano di bacino del trasporto pubblico nella Provincia di Viterbo

 

di Elisabetta Lelmi

 

 

Le linee guida del Piano Provinciale di Bacino del trasporto pubblico locale della Provincia di Viterbo, verranno illustrate lunedì 11 luglio alle ore 15,30 presso la sala del consiglio provinciale.

Elaborato dal Dipartimento di Ingegneria Civile Edile Ambientale (DICEA) della Università degli Studi di Roma “La Sapienza” su incarico della giunta provinciale di Viterbo che aveva dato mandato all’Ufficio Trasporti di individuare il soggetto  cui affidare l’incarico, verrà presentato dal Presidente della Provincia Marcello Meroi e dall’Assessore Provinciale ai Trasporti Franco Simeone. Sarà presente l’assessore regionale ai Trasporti, Francesco Lollobrigida.

I contenuti del Piano di Bacino sono:

-Analisi dello stato attuale dell’assetto del territorio e del sistema dei trasporti pubblici locali di bacino;

-Esame delle problematiche del  territorio ed opportunità per la riprogettazione della rete del TPL su gomma e su ferro;

-Aggiornamento del progetto della rete del TPL su gomma e su ferro;

-Azioni collaterali al progetto della rete dl TPL su gomma e su ferro.

Il Piano di bacino del TPL in base alla domanda e alla offerta di mobilità, all’assetto socio economico del territorio “individua le unità di rete ed il livello dei servizi minimi provinciali”.

Ha spiegato l’assessore ai Trasporti della Provincia, “si vuole conseguire un’equilibrata offerta dei servizi, con l’obiettivo di servire il maggior numero di utenti”.

Inoltre si è provveduto a coinvolgere tutti i comuni interessati, organizzazioni sindacali, per recepire suggerimenti e proposte utili, in considerazione anche delle problematiche che stanno emergendo in questo periodo.

 

 

 

 

Fonti: 

Nuovo Viterbo Oggi

 

 

07.07.2011