Crea sito
                                                                                             La ferrovia Roma nord

-Home page

-Articoli

107-Stato attuale della linea al 13.07.2013

-Video 

-Orari

-Archivio fotografico

-Bibliografia

-Link

-Autore

-Indice alfabetico

-Contatti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stato attuale della linea al 13.07.2013

 Gianfranco Lelmi

E’ grazie al Comitato Pendolari della Ferrovia Roma Nord che su questa vecchia ferrovia qualcosa comincia a muoversi. I lavori per i sondaggi archeologici sulla tratta Riano Sacrofano sembrano procedere con maggiore solerzia, qualche controllo in più avviene alle stazioni di Prima Porta e Piazzale Flaminio, l’ iniziativa pubblica del 08.07.2013 di Castel Nuovo di Porto è stato uno sprone per tutti a fare di più.  

Il documento emesso dal Comitato Pendolari della Ferrovia Roma Nord del 13.07.2013 riassume in maniera sintetica la situazione della linea e le necessità ancora mancanti.

In merito agli edifici ed ai rotabili viene evidenziata la scarsa manutenzione mentre per quanto concerne i graffiti sui treni si sottolinea la necessità di una maggiore sorveglianza nei depositi dei convogli.

Ad eccezione di Saxa Rubra, ove presenti, gli ascensori risultano disattivati per l’assenza di apposito personale, viene inoltre segnalato che le banchine della tratta extra urbana non risultano a raso. Non tutti gli accessi alle stazioni comprendono un varco largo atto a permettere il passaggio dei mezzi di soccorso, il passaggio di biciclette o carrozzine.

Esiste la necessità di incrementare la presenza di cartelli elettronici per l’informazione al pubblico nelle stazioni. Viene richiesta anche la diffusione sonora dei comunicati, in particolare nella tratta extra urbana, come avviene per la metropolitana. Tale informativa dovrà essere presente anche sul web evidenziando la necessità di una maggiore coordinazione tra varie strutture ed uffici.

I nomi delle stazioni sono troppo piccoli e debbono essere illuminati, inoltre la pellicola antigraffio dei convogli, di sera, non li rende leggibili. 

I treni extra urbani sono pochi e non cadenzati, con fasce orarie scoperte. Nei giorni festivi il problema assume un carattere di maggiore evidenza.

L’evasione e l’elusione tariffaria costituiscono ancora una piaga di questa ferrovia. Difatti questo problema è ancora elevato nella tratta extra urbana. Da parte del Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord, viene raccomandata la presenza di verificatori nelle ore di punta (7,30-8,30 e 17,30-18,30). Viene inoltre sollecitata la presenza di guardie giurate o personale Assistenza Clienti ATAC all’interno dei convogli specialmente nella tratta extra urbana poiché inesistenti.

I Firema, convogli adibiti alla tratta urbana raggiungono temperature di 36 gradi centigradi poiché sostano, prima di entrare in servizio, al sole e sono privi di aria condizionata e di ventilazione. 

Gli Alstom per la tratta extra urbana risultano idonei poiché muniti anche di aria condizionata.

I nuovi treni che verranno acquistati in configurazione urbana (Roma Flaminio-Montebello) dovranno avere la struttura dei convogli CAF (vedi metropolitana) cioè a casse comunicanti per permettere capienza,  mobilità dei viaggiatori. Tutti i treni che verranno acquistati (anche gli extra urbani) dovranno essere muniti di aria condizionata e ventilazione.

Gli eventi di maggior rilievo in questi ultimi anni sono stati:

 

INCIDENTI AI PASSAGGI A LIVELLO

10.03.2011 a Riano, treno-automobile

05.04.2013 a Castelnuovo di Porto, treno-automobile

06.05.2013 a Castelnuovo di Porto, treno-scuola bus

29.05.2013 a Magliano Romano, treno-automobile

02.07.2013 a Magliano Romano, treno-automobile



INCIDENT FERROVIARI

18.12.2003 a Pian Paradiso, incidente mortale, treno contro carro gru

20.04.2010 a La Celsa, tamponamento con feriti

07.05.2011 a La Fornacchia deragliamento per oggetto metallico sui binari

 

 SOSPENSIONE DELLA LINEA

26.07.2012 soppressione corse ed intervento delle Forze dell’Ordine a piazzale Flaminio

03.10.2012 carro di servizio bloccato ai Due Ponti

05.12.2012 ghiaccio tra Bagnaia e Ponzano

13.12.2012 treno guasto a Sacrofano

07.01.2013 57% di corse soppresse

04.06.2013 sospensione della tratta urbana per albero pericolante all’Acqua Acetosa

 

AZIENDE ED ENTI CORRELATI

ATAC SpA                            gestore

Roma Capitale                       socio unico si ATAC Spa

Regione Lazio                        proprietario

AREMOL                              Azienda Regionale per la Mobilità (bandi di gara per l’infrastruttura)

 

 

 

Fonti: Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord 13.07.2013