Crea sito
                                                                                             La ferrovia Roma nord

-Home page

-Articoli

159-Resoconto del Comitato Pendolari al 9 giugno 2015

-Video 

-Orari

-Archivio fotografico

-Bibliografia

-Link

-Autore

-Indice alfabetico

-Contatti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

158-0015 Bagnaia

 Ponte di Bagnaia

 

IL RESOCONTO DEL COMITATO PENDOLARI FERROVIA ROMA NORD

sull’incontro in Regione Lazio del 9 giugno 2015

 

Gianfranco Lelmi

 

Erano presenti per il Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord: Felici e Lembo, per la Regione Lazio: Cecconi e Piccolo, per Atac: Chiovelli, Narciso e Vinci. Per il Comune di Roma: non si è presentato nessuno.

La Regione Lazio, nella persona del Dott. Piccolo ha respinto il discorso della chiusura della tratta extraurbana, anzi ha confermato lo stanziamento di 150 milioni di euro per il raddoppio Montebello Morlupo. Ancora non si è a conoscenza dei tempi necessari per la partenza dei lavori, comunque la Regione si è opposta con decisione alla chiusura della tratta Civita Castellana Viterbo.

L’Atac ha affermato che la questione sicurezza nelle stazioni non è di sua competenza e dovrebbero essere coinvolte le amministrazioni locali. Per i bus gran turismo dei pellegrini del Giubileo, si è parlato del parcheggio di scambio di Saxa Rubra.

I display delle stazioni sono in corso di entrata in funzione, si parla di venerdì 12 giugno 2015. Per la tratta urbana il funzionamento sarà automatico, mentre per la extra urbana, l’aggiornamento sarà manuale.

Entro fine giugno entrerà in funzione il passaggio a livello di Castelnuovo di Porto. Per i nuovi treni non ci sono soldi, poiché, hanno beneficiato dei finanziamenti europei altre ferrovie. Con l’entrata in unzione dell’Alstom 309, incidentato alla Celsa, circoleranno 18 treni, su 21, gli altri allocati a Catalano saranno sottoposti a revisione e riparazione.

 

DSC_1141

 Stazione di Vitorchiano

La stazione di Prima Porta per entrare in funzione, necessita dell’autorizzazione dell’USTIF.

Sono stati stanziati 80.000 euro per il parcheggio di Riano che saranno versati al Comune entro giugno.

Il camminamento lungo la statale Flaminia verrà preso in considerazione e realizzato.

Per la pulizia treni, verrà spronata la ditta incaricata a migliorare il servizio, inoltre per combattere l’evasione tariffaria, ci saranno maggiori controlli saltuari.

Da fine luglio a settembre sarà utilizzato il binario unico con frequenze ogni 15/20 minuti da Acqua Acetosa, a Piazzale Flaminio.

Per il progetto della nuova stazione di Piazzale Flaminio, il Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord ha rinnovato la richiesta di accesso agli atti. L’attuale stazione verrà chiusa a dicembre 2016.

 

 

 

 

 

Fonti: Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord