Crea sito
                                                                                             La ferrovia Roma nord

-Home page

-Articoli

106-Finalmente qualche parlamentare si interessa alla Ferrovia Roma Nord

-Video 

-Orari

-Archivio fotografico

-Bibliografia

-Link

-Autore

-Indice alfabetico

-Contatti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ferrovia Roma Nord , stazione di piazza Eucilde - 5 gennaio 2013

Finalmente qualche parlamentare si interessa alla Ferrovia Roma Nord

 Gianfranco Lelmi

Si proprio così, l’ Onorevole Carla Ruocco, invece di prendere una fiammante auto blu, viaggia tutti i giorni con il trenino della Ferrovia Roma Nord affrontando il caldo, la ressa, la sporcizia di questa sfortunata e dannata ferrovia. Parlamentare del Movimento 5 Stelle, ha effettuato il percorso da Piazza Euclide a Piazzale Flaminio insieme a giornalisti del Fatto Quotidiano, raccontando alla stampa, a quali sofferenze vanno incontro i pendolari della Ferrovia Roma Nord.

Nell’intervista viene detto che i vagoni dei convogli assomigliano a carri bestiame ed i passeggeri percorrono questa tratta effettuano dei veri e propri viaggi della speranza……..

Per fortuna, anche la stampa si sta interessando a questa problematica e la gente sempre di più viene a conoscenza dei disagi dei pendolari.

Tra gli episodi accaduti in questo breve viaggio, viene raccontato che il vigilante di servizio ha impedito qualsiasi ripresa. Viene messo in risalto che benché l’Onorevole  Carla Ruocco si fosse presentata come parlamentare della Repubblica (quindi con potere ispettivo nei confronti delle pubbliche amministrazioni) e le persone al seguito, come giornalisti, non è stato possibile mostrare il degrado in essere su questa ferrovia.

A commento dell’accaduto, viene evidenziato che l’ATAC non vuole mostrare al pubblico lo stato di abbandono di questa linea, ferma agli trenta. L’affollamento, i ritardi, la sporcizia allontanano gli utenti dalla Ferrovia Roma Nord, i soldi versati dagli utenti  garantiscono in minima parte la qualità del servizio, “ma si perdono spesso, in ben altri rivoli, gonfiando le tasche dei soliti noti”.

Tutto questo scoraggia il pendolare a lasciare l’auto o la moto a casa,  poiché  chi viaggia con il treno compie un viaggio disperato ed avventuroso con dispendio di tempo ed energie.  

 

 

Fonti: On Tuscia 17.07.2013